Spazi confinati e sicurezza: Sicurlive Group e 3M al fianco delle aziende

Spazi confinati e sicurezza: Sicurlive Group e 3M al fianco delle aziende

Sicurlive Group propone alle aziende una soluzione concreta per la messa in sicurezza degli spazi confinati.

Negli ultimi anni durante lo svolgimento di attività lavorative all’interno di spazi confinati hanno purtroppo avuto luogo diversi infortuni, anche mortali. L’evidente criticità e complessità di queste attività ha dunque portato alla definizione di nuovi obblighi in merito alle relative procedure di sicurezza. Nel totale rispetto degli ultimi aggiornamenti delle normative, Sicurlive Group è entrata in campo per proporre alle aziende soluzioni concrete per la messa in sicurezza degli spazi confinati.


Messa in sicurezza degli spazi confinati 3M

Recentemente anche la celebre multinazionale 3M ha incaricato la nostra azienda di occuparsi di tutte le procedure legate alla sicurezza degli spazi confinati presenti in uno dei propri siti, al fine di valutare i rischi e determinare le misure che dovranno garantire l’incolumità dei lavoratori all'interno degli ambienti. Il nostro team altamente qualificato si è quindi recato presso la sede dell'azienda committente e ha avviato le operazioni per la messa in sicurezza dello stabile. 


Maggiore sicurezza, in ogni situazione

Il primo passaggio da compiere nella messa in sicurezza degli ambienti confinati è effettuare il censimento e la mappatura degli stessi, identificandoli. Una volta definiti quali spazi sono classificabili come confinati, è necessario acquisire tutte le informazioni e le caratteristiche necessarie all'analisi quali: dimensioni, presenza di sostanze, collegamenti con altri spazi e attività da effettuare all’interno. A seguito di ciò deve essere effettuata una valutazione del rischio e delle diverse tipologie di rischi che potrebbero presentarsi: asfissia, intossicazione per inalazione o per contatto epidermico di sostanze pericolose, caduta dall’alto, incendio, esplosione ecc. Una volta valutati i rischi, vengono stabilite le procedure operative di accesso, di lavoro e quelle a cui ricorrere in caso di emergenza

All'interno della documentazione finale relativa alle procedure vengono inseriti: un’analisi completa e una descrizione dell’ambiente di lavoro, l’attrezzatura e i DPI necessari, la procedura di utilizzo con le relative fasi e le procedure per il recupero dell’operatore in caso di emergenza.

Un servizio a 360°

Una volta redatta tutta la documentazione, il nostro team operativo provvede a testare personalmente tutte le procedure operative e a verificarne l’efficienza: al fine di garantire la sicurezza dei lavoratori riteniamo che sia un valore aggiunto occuparci in prima persona sia della fase teorica che della fase pratica e di testing delle procedure. La nostra azienda si rende disponibile a fornire direttamente anche i DPI e le specifiche attrezzature che occorre utilizzate per rispettare i procedimenti di accesso, di lavoro e di emergenza. Nel caso dell'intervento presso il sito 3M ad esempio è stato necessario utilizzare: imbracature, caschi, ventilatore con doppia funzione di aspirazione ed insufflaggio aria, tripode completo di dispositivo retrattile con argano di recupero, Gas Alert e bombole di emergenza. Fra i dispositivi fondamentali utilizzati per le procedure all'interno di spazi confinati, annoveriamo anche i prodotti a marchio 3M di cui, grazie ad una collaborazione nata nel 2019, siamo distributori e certificatori ufficiali

Al fine di fornire alle aziende un supporto completo, offriamo inoltre la possibilità di richiedere l'intervento del nostro team di tecnici abilitati ad operare negli spazi confinati. La nostra Divisione Lavori in fune e spazi confinati, oltre ad essere specializzata nella realizzazione di lavori in fune, è infatti altamente qualificata per effettuare interventi anche in spazi confinati con limitate vie di accesso e uscita, grazie all’esperienza sul campo e alla formazione continua.