Una nuova risorsa per migliorare la sicurezza dei lavoratori isolati

Una nuova risorsa per migliorare la sicurezza dei lavoratori isolati

Quali risorse possiamo sfruttare per tutelare in modo efficace la sicurezza dei lavoratori isolati o che svolgono la propria attività all'interno di spazi confinati?

Solitamente un lavoratore viene considerato "isolato" se non è visibile e/o udibile dagli altri, indipendentemente dalla distanza, e se svolge la propria attività senza una sorveglianza, un'interazione diretta o la vicinanza di altri soggetti. La condizione di isolamento non è necessariamente permanente, il lavoro può trasformarsi in solitario anche per effetto di cause esterne come il protrarsi dell'attività oltre l'orario di lavoro standard. Spesso il lavoro solitario può inoltre coincidere con quello svolto all'interno di uno spazio confinato in relazione del quale, come sappiamo, i rischi di incidente o malore aumentano notevolmente. 

Al fine di massimizzare la sicurezza degli operatori isolati, che operano all'interno di ambienti confinati e non solo, è possibile ricorrere all'utilizzo quotidiano di attrezzature come i dispositivi uomo a terra e rilevatori di gas Blackline Safety G7. Questi dispositivi all'avanguardia sono gli unici in grado di monitorare fino a 5 gas offrendo allo stesso tempo funzioni quali uomo a terra, walkie-talkie e le innovative funzionalità di verifica in tempo reale della sicurezza dei lavoratori e monitoraggio 24/7 effettuato da una centrale operativa.

Blackline Safety G7, una volta indossato dall'operatore, è in grado riconoscere gli incidenti grazie al rilevamento automatico di cadute, di assenza di movimento e di mancato check-in. Una volta rilevato un incidente, il dispositivo invia automaticamente la richiesta di aiuto al team di supporto o alla centrale di monitoraggio, anche nel caso in cui il lavoratore sia impossibilitato a farlo. Grazie ai servizi di monitoraggio in tempo reale Blackline Safety, attivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, è possibile fornire risposte istantanee agli SOS consentendo l’invio immediato dei soccorsi e l’attivazione dei piani di evacuazione, grazie anche alla tecnologia di localizzazione dell'operatore in ambienti chiusi. Il dispositivo mette quindi in comunicazione automaticamente i lavoratori solitari con il personale di monitoraggio, grazie all'affidabilità dei messaggi di testo bidirezionali e delle chiamate vocali bidirezionali e push to talk. 

Oltre alle funzioni uomo a terra e di sorveglianza della sicurezza del lavoratore, Blackline Safety G7 può monitorare fino a 5 gas grazie all'esclusivo design modulare che consente di rispondere al meglio alle esigenze di qualunque settore, applicazione e scenario, in particolare in relazione ad ambienti confinati o sospetti d'inquinamento. È infatti possibile espanderne le capacità del dispositivo sfruttando la vasta gamma di cartucce plug and play e di sensori gas disponibili: cartucce a gas singolo, multigas a diffusione o multigas a pompa.

Fra le caratteristiche peculiari dei dispositivi Blackline Safety G7 segnaliamo quindi:

  • Rilevamento cadute
  • Rilevamento assenza movimento
  • Messaggistica e chiamate vocali bidirezionali
  • Modalità di configurazione personalizzata
  • Invio di SOS
  • Geolocalizzazione GPS
  • Tecnologia di localizzazione in ambienti chiusi
  • Allarmi e monitoraggio fino a 5 gas
  • Funzionalità walkie-talkie


Scopri di più in merito ai dispositivi Blackline Safety oppure richiedi una consulenza con i nostri tecnici.